il pitecantropo

Ecco cosa succede a perdere il treno dell'evoluzione

About

Succede che uno fa proclami, rivendica identità, promette giuramenti, stabilisce posizioni e poi.
Poi eccotelo lì, che allunga la mano e comincia a pigiare dei tasti quasi a casaccio.

Me lo ricordo bene mio zio. Scese dal suo albero -solo per caso, in verità- e si mise a giochicchiare con quella selce. Me lo ricordo ancora quando mi salutò.
-Torno subito- mi disse.
Io sto ancora qui che lo aspetto.
Nel frattempo schiaccio tasti.
Hai visto mai.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

lemargheritine

Help us! We don't want to be bad

Il blog di GreenActions

Opportunità di innovazione per le imprese che scelgono la sostenibilità

Virtual Reality / Augmented Reality Goddess

Manipolazioni virtuali della realtà, gesti, forme, superfici vive con realtà aumentata, mondi virtuali e riprese 360°

CINEMANOMETRO

recensioni film fantascienza, horror, mostri e amenita varie

Rem tene, verba sequentur. O anche no?

ci penso dopo. [Il club delle disfunzionali]

Rillipick

e il teorema della scimmia instancabile

pizza e cimena

personalissime considerazioni su film e serie tv

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: